Trattamento della sindrome delle gambe senza riposo (RLS)

Sindrome delle gambe agitate (RLS), altrimenti noto come malattia di Willis-Ekbom, è un disturbo caratterizzato da sensazioni di formicolio spiacevoli e da un'irresistibile voglia di muovere le gambe. I sintomi sembrano seguire il ritmo circadiano , che di solito peggiora durante la notte e spesso interferisce con il sonno.



Il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo mira a ridurre il disagio causato dai sintomi e migliorare la qualità del sonno. Mentre i sintomi di RLS potrebbe non scomparire mai del tutto , possono essere notevolmente migliorati attraverso una combinazione di cambiamenti nello stile di vita, integratori vitaminici e minerali, dispositivi medici e farmaci.

Stabilire un piano di trattamento per la sindrome delle gambe senza riposo

quando trattamento della RLS , i medici devono considerare la gravità della condizione e la misura in cui influisce sulla qualità della vita. A causa del potenziale di effetti collaterali, i medici potrebbero preferire evitare di prescrivere farmaci per sintomi lievi che non interferiscono con la vita quotidiana.



Poiché la RLS può verificarsi da sola o come risultato di un'altra condizione medica, potrebbe essere necessario affrontare il trattamento per i sintomi della RLS in modo diverso a seconda della causa principale. Prima di procedere con il trattamento RLS, gli esperti raccomandano di cercare altre condizioni che potrebbero causare o sintomi aggravanti RLS . I colpevoli comuni includono:

  • Privazione del sonno
  • Fatica
  • Uno stile di vita sedentario
  • Obesità
  • Uso di alcol, nicotina, caffeina
  • Gravidanza
  • Diabete
  • Disturbi respiratori durante il sonno
  • Neuropatia periferica
  • Insufficienza renale
  • Farmaci come antistaminici e alcuni antidepressivi

Per molte persone, affrontare questi fattori può portare a una drastica riduzione dei sintomi della RLS. Tuttavia, se i sintomi sono ancora fastidiosi o se interferiscono con il sonno, i medici possono consigliare ulteriori rimedi.

Sindrome delle gambe senza riposo e nutrizione

Molti casi di RLS sono associati a carenza di ferro , che può essere trattato con integratori di ferro. Questi hanno pochi effetti collaterali a parte i disturbi allo stomaco e la stitichezza e lavorano per ridurre i sintomi della RLS in molte persone con bassi livelli di ferro e ferritina o anemia da carenza di ferro. Dopo aver controllato i livelli di ferro e ferritina, il medico può prescrivere integratori di ferro da soli o in combinazione con altri farmaci.

Altre vitamine e minerali come magnesio , zinco , e vitamina D. può anche svolgere un ruolo in RLS. Le donne incinte in particolare possono trarne beneficio integratori di folato , mentre le persone con problemi renali possono trarne beneficio integratori di vitamina C ed E. .

Rimedi casalinghi per la sindrome delle gambe senza riposo

I rimedi casalinghi offrono un modo semplice per migliorare i sintomi della RLS. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per confermare l'efficacia di questi metodi, molte persone con sintomi di RLS da lievi a moderati trovano sollievo da una combinazione di quanto segue:



  • Muovere le gambe : Lo spostamento della parte del corpo interessata di solito porta ad alleviare sensazioni di disagio, sebbene i sintomi possano ripresentarsi quando il movimento cessa.
  • Attuazione di abitudini di igiene del sonno sane : RLS può causare perdita di sonno, ma è anche aggravato da problemi di sonno . Cerca di mantenere un programma di sonno regolare e chiedi il tuo dottore per consigli personalizzati sull'igiene del sonno.
  • Evitare il tabacco e seguire una dieta sana : Il Fondazione per la sindrome delle gambe senza riposo consiglia di ridurre alcol, caffeina, zucchero e sale e di seguire una dieta sana ricca di vitamine e minerali. Oltre ad alleviare i sintomi della RLS, a dieta sana può aiutare a migliorare la qualità del sonno.
  • Fare esercizio : L'esercizio fisico e lo stretching moderati possono aiutare a ridurre i sintomi della RLS. Detto questo, le persone con RLS dovrebbero fare attenzione con l'attività ad alta intensità, che può causare crampi muscolari e rigidità che possono esacerbare i sintomi.
  • Ricevere massaggi o automassaggiarsi : Alcune persone trovano sollievo dai sintomi della RLS dopo aver massaggiato le aree colpite.
  • Usando il caldo o il freddo : Il disagio correlato alla RLS può essere spesso domato applicando un impacco caldo o freddo o facendo un bagno caldo prima di andare a letto. La risposta alla temperatura può variare da persona a persona.

I ricercatori hanno anche proposto agopuntura, stimolazione elettrica, stimolazione magnetica transcranica, scleroterapia per le vene varicose, luce infrarossa, yoga e altri metodi per alleviare i sintomi di RLS . Tuttavia, c'è una ricerca limitata sull'efficacia di questi trattamenti e se i benefici superano i rischi.

Dispositivi medici per la sindrome delle gambe senza riposo

Nuova attenzione viene data alla possibilità di utilizzare dispositivi medici per migliorare i sintomi della RLS. Simile al modo in cui muovere le gambe dà un sollievo temporaneo, questi dispositivi medici mirano a ridurre il disagio dei sintomi della RLS fornendo stimolazione esterna .

Finora, la Food and Drug Administration (FDA) ha approvato due dispositivi medici come trattamenti RLS: un bendaggio compressivo per i piedi e un cuscinetto vibrante. Entrambi sono disponibili su prescrizione e progettati per persone con RLS da moderata a grave.

Il impacco per i piedi agisce applicando una pressione mirata sulla zona interessata, solitamente la parte inferiore della gamba o del piede. Al contrario, il pad vibrante usa la contro-stimolazione per mascherare i sintomi di RLS e migliorare la qualità del sonno. Entrambi i dispositivi sono considerati abbastanza sicuri, sebbene potrebbero non essere adatti a persone con determinate condizioni di salute di base.

Alcuni medici consigliano anche di utilizzare un dispositivo di compressione pneumatica per alleviare i sintomi della RLS. Si pensa che la compressione delle vene aiuti a stimolare la circolazione e ridurre le sensazioni di disagio causate da RLS.

Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email verrà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Farmaco per la sindrome delle gambe senza riposo

Farmaco è attualmente considerato il gold standard per le persone con RLS da moderata a grave. Per ridurre il rischio di spiacevoli effetti collaterali, lavora sempre con un medico per trovare il farmaco giusto per te.

Le persone con RLS derivante da un'altra condizione, o quelle con un'altra considerazione come donne incinte, bambini, persone con ansia o depressione o persone con malattie renali, potrebbero dover prestare particolare attenzione quando assumono farmaci.

La RLS può essere trattata con diverse famiglie di farmaci, i più comuni sono gli agonisti della dopamina e i farmaci antiepilettici.

Agonisti della dopamina

I farmaci che prendono di mira i recettori della dopamina sono uno dei trattamenti più efficaci per la RLS. Gli agonisti della dopamina possono essere presi in forma di pillola circa due ore prima di coricarsi o somministrati continuamente attraverso un cerotto. La FDA ha attualmente approvato tre agonisti della dopamina per RLS: pramipexolo, ropinirolo e rotigotina.

Un importante effetto collaterale dei farmaci dopaminergici è l'aumento (peggioramento progressivo) dei sintomi della RLS, che può presentarsi in molte forme. I sintomi possono comparire all'inizio della giornata, possono diventare più intensi, possono diffondersi ad altre parti del corpo o possono essere necessarie dosi più elevate del farmaco affinché rimanga efficace. Questi effetti collaterali potrebbero essere scambiati per una progressione naturale della RLS, ma sono tipicamente invertiti una volta che il paziente smette di usare il farmaco. La regolazione dei tempi e del dosaggio del farmaco può ridurre l'aumento.

Altri potenziali effetti collaterali includono un rimbalzo dei sintomi al mattino, una crescente tolleranza al farmaco, nausea, vertigini, sonnolenza, insonnia, ipotensione ortostatica e comportamenti impulsivi o compulsivi come il gioco d'azzardo.

Farmaci antiepilettici

I farmaci antiepilettici sono spesso usati per le persone che provano dolore insieme agli altri sintomi di RLS. Questi farmaci stanno guadagnando popolarità come trattamento RLS perché sembrano funzionare come gli agonisti dopaminergici, ma hanno meno probabilità di causare un aumento dei sintomi della RLS.

La FDA ha approvato gabapentin enacarbil per l'uso in RLS, preferendolo rispetto al gabapentin standard perché ha meno effetti collaterali. Un altro farmaco simile, pregabalin , mostra anche risultati promettenti per i sintomi di RLS e la qualità del sonno e comporta un basso rischio di effetti collaterali.

La FDA avverte che i farmaci antiepilettici possono causare pericolosi difficoltà respiratorie , soprattutto per le persone già a rischio, come gli anziani o le persone con malattie polmonari, e per coloro che assumono anche oppioidi o benzodiazepine. I farmaci antiepilettici possono anche causare un aumento dei sintomi della RLS, sebbene non abbiano la stessa probabilità che i farmaci dopaminergici lo facciano. Infine, le persone che assumono farmaci antiepilettici possono avere problemi di vertigini, affaticamento e sonnolenza.

Benzodiazepine

Le benzodiazepine non hanno un effetto diretto sui sintomi della RLS, ma possono aiutare le persone con RLS a dormire più profondamente.

A causa della possibilità di sviluppare una tolleranza, la maggior parte dei medici prescrive le benzodiazepine solo se altri farmaci non funzionano. Le persone con apnea notturna possono scoprire che le benzodiazepine peggiorano i loro sintomi. Le benzodiazepine possono anche causare sonnolenza, affaticamento e difficoltà di concentrazione il giorno successivo.

Oppioidi

Basse dosi di oppioidi sono un trattamento di ultima linea per le persone con gravi sintomi di RLS che non rispondono ad altri trattamenti.

Gli oppioidi creano una forte dipendenza e la maggior parte delle persone sviluppa una tolleranza che porta loro a richiedere dosi sempre più elevate nel tempo. Altri effetti collaterali degli oppioidi includono costipazione, nausea, vertigini e peggioramento dell'apnea notturna.

Altri farmaci

Alcune sostanze, come la valeriana e l'acido valproico, vengono talvolta utilizzate per trattare la RLS nonostante non siano approvate dalla FDA. A causa della mancanza di ricerche sulla loro efficacia e sugli effetti collaterali, l'American Academy of Sleep Medicine raccomanda di non utilizzarli per RLS.

Suggerimenti per affrontare la sindrome delle gambe senza riposo

Imparare a riconoscere ed evitare i tuoi trigger personali può aiutarti a gestire RLS nel tempo.

Tecniche efficaci per minimizzando i sintomi di RLS variano da persona a persona. Molte persone trovano sollievo mantenendosi attivi durante il giorno e usando l'agopuntura, il massaggio, lo stretching o tecniche di rilassamento notturno . Durante il giorno, potresti essere in grado di scongiurare i sintomi della RLS tenendo la mente occupata anche quando sei seduto immobile con attività come leggere o chattare con un amico.

Sebbene RLS non metta in pericolo la vita, la frustrazione di non riuscire a dormire bene può avere un impatto sulla salute mentale. La terapia cognitivo-comportamentale, i gruppi di supporto o il contatto con la famiglia e gli amici possono fornire ulteriori risorse emotive per affrontare la RLS.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non
  • Riferimenti

    +19 Fonti
    1. 1. Istituto nazionale di disturbi neurologici e ictus (NNDS). (2017, maggio). Scheda informativa sulla sindrome delle gambe senza riposo. Estratto il 21 gennaio 2021 da https://www.ninds.nih.gov/Disorders/Patient-Caregiver-Education/Fact-Sheets/Restless-Legs-Syndrome-Fact-Sheet
    2. Due. Winkelman, J. W., Armstrong, M. J., Allen, R. P., Chaudhuri, K. R., Ondo, W., Trenkwalder, C., Zee, P. C., Gronseth, G. S., Gloss, D., & Zesiewicz, T. (2016). Riepilogo delle linee guida pratiche: Trattamento della sindrome delle gambe senza riposo negli adulti: rapporto del sottocomitato per lo sviluppo, la diffusione e l'implementazione delle linee guida dell'American Academy of Neurology. Neurology, 87 (24), 2585-2593. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27856776/
    3. 3. Garcia-Borreguero, D., Silber, MH, Winkelman, JW, Högl, B., Bainbridge, J., Buchfuhrer, M., Hadjigeorgiou, G., Inoue, Y., Manconi, M., Oertel, W., Ondo, W., Winkelmann, J. e Allen, RP (2016). Linee guida per il trattamento di prima linea della sindrome delle gambe senza riposo / malattia di Willis-Ekbom, prevenzione e trattamento dell'aumento dopaminergico: una task force combinata di IRLSSG, EURLSSG e la fondazione RLS. Medicina del sonno, 21, 1–11. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27448465/
    4. Quattro. Aurora, R. N., Kristo, D. A., Bista, S. R., Rowley, J. A., Zak, R. S., Casey, K. R., Lamm, C. I., Tracy, S. L., Rosenberg, R. S. e American Academy of Sleep Medicine (2012). Il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo e del disturbo del movimento periodico degli arti negli adulti - un aggiornamento per il 2012: parametri pratici con una revisione sistematica basata sull'evidenza e meta-analisi: una linea guida di pratica clinica dell'American Academy of Sleep Medicine. Sleep, 35 (8), 1039-1062. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22851801/
    5. 5. Marshall, NS, Serinel, Y., Killick, R., Child, JM, Raisin, I., Berry, CM, Lallukka, T., Wassing, R., Lee, RW, Ratnavadivel, R., Vedam, H. , Grunstein, R., Wong, KK, Hoyos, CM, Cayanan, EA, Comas, M., Chapman, JL e Yee, BJ (2019). Integrazione di magnesio per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo e del disturbo del movimento periodico degli arti: una revisione sistematica. Recensioni sulla medicina del sonno, 48, 101218. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31678660/
    6. 6. Chen, P., Bornhorst, J., Patton, S., Bagai, K., Nitin, R., Miah, M., Hare, DJ, Kysenius, K., Crouch, PJ, Xiong, L., Rouleau, GA, Schwerdtle, T., Connor, J., Aschner, M., Bowman, AB e Walters, AS (2020). Un ruolo potenziale per lo zinco nella sindrome delle gambe senza riposo. Dormi, zsaa236. Pubblicazione online anticipata. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33175142/
    7. 7. Jiménez-Jiménez, F. J., Alonso-Navarro, H., García-Martín, E. e Agúndez, J. (2019). Caratteristiche neurochimiche della sindrome delle gambe senza riposo idiopatica. Sleep Medicine Reviews, 45, 70-87. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30965199/
    8. 8. Srivanitchapoom, P., Pandey, S. e Hallett, M. (2014). Sindrome delle gambe senza riposo e gravidanza: una recensione. Parkinsonismo e disturbi correlati, 20 (7), 716–722. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24768121/
    9. 9. Sagheb, M. M., Dormanesh, B., Fallahzadeh, M. K., Akbari, H., Sohrabi Nazari, S., Heydari, S. T. e Behzadi, S. (2012). Efficacia delle vitamine C, E e della loro combinazione per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo nei pazienti in emodialisi: uno studio randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo. Sleep Medicine, 13 (5), 542-545. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22317944/
    10. 10. Restless Legs Syndrome Foundation, Restless Legs Syndrome Foundation, & Profile, V. M. C. (2020, 23 aprile). Mangiare con RLS. Blog della Fondazione per la sindrome delle gambe senza riposo. http://rlsfoundation.blogspot.com/2020/04/eating-with-rls.html
    11. undici. Park, A., Ambrogi, K. e Hade, E. M. (2020). Studio pilota randomizzato per l'efficacia del massaggiatore plantare MMF07 e della terapia del calore per la sindrome delle gambe senza riposo. PLoS One, 15 (4), e0230951. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32240228/
    12. 12. Rozeman, A. D., Ottolini, T., Grootendorst, D. C., Vogels, O. J., & Rijsman, R. M. (2014). Effetto degli stimoli sensoriali sulla sindrome delle gambe senza riposo: uno studio incrociato randomizzato. Journal of Clinical Sleep Medicine: JCSM: pubblicazione ufficiale dell'American Academy of Sleep Medicine, 10 (8), 893–896. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25126036/
    13. 13. Food and Drug Administration. (2011, gennaio). Richiesta di classificazione De Novo per impacco per i piedi Rilassante per gambe senza riposo RestifficTM. Estratto il 21 gennaio 2021 da https://www.accessdata.fda.gov/cdrh_docs/reviews/DEN110009.pdf
    14. 14. Food and Drug Administration. (2011, luglio). Richiesta di classificazione De Novo per dispositivo Symphony. Estratto il 21 gennaio 2021 da https://www.accessdata.fda.gov/cdrh_docs/reviews/DEN110011.pdf
    15. quindici. Burbank, F., Buchfuhrer, M. J. e Kopjar, B. (2013). Migliorare il sonno per i pazienti con sindrome delle gambe senza riposo. Parte II: meta-analisi della terapia vibrazionale e farmaci approvati dalla FDA per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo. Research and Reviews in Parkinsonism, 3, 11-22. https://doi.org/10.2147/JPRLS.S40356
    16. 16. Schwab, R.J. (2020, giugno). Versione professionale del manuale Merck: disturbo del movimento periodico degli arti (PLMD) e sindrome delle gambe senza riposo (RLS). Estratto il 21 gennaio 2021 da https://www.merckmanuals.com/professional/neurologic-disorders/sleep-and-wakefulness-disorders/periodic-limb-movement-disorder-plmd-and-restless-legs-syndrome-rls?query=restless%20legs% 20sindrome
    17. 17. Griffin, E., & Brown, J. N. (2016). Pregabalin per il trattamento della sindrome delle gambe senza riposo. The Annals of Pharmacotherapy, 50 (7), 586–591. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27091870/
    18. 18. Centro per la valutazione e la ricerca sui farmaci. (2019, 19 dicembre). La FDA avverte di gravi problemi respiratori con convulsioni e farmaci per il dolore nervoso gabapentin (Neurontin, Gralise, Horizant) e pregabalin (Lyrica, Lyrica CR). Food and Drug Administration degli Stati Uniti. Estratto il 21 gennaio 2021 da https://www.fda.gov/drugs/drug-safety-and-availability/fda-warns-about-serious-breathing-problems-seizure-and-nerve-pain-medicines-gabapentin-neurontin
    19. 19. Mitchell U. H. (2011). Aspetto non correlato al farmaco nel trattamento della malattia di Ekbom, precedentemente nota come sindrome delle gambe senza riposo. Malattia e trattamento neuropsichiatrici, 7, 251–257. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21654870/