Dormire durante il terzo trimestre

Il terzo trimestre di gravidanza porta una serie di cambiamenti legati al sonno poiché l'aumento di peso e la pressione del feto in crescita iniziano ad avere un impatto diretto su muscoli, articolazioni e flusso sanguigno.



Se non riesci a dormire e sei incinta nel terzo trimestre, continua a leggere per avere consigli su come migliorare la qualità del sonno. Daremo uno sguardo più da vicino ai fattori che influenzano il sonno del terzo trimestre, comprese condizioni come l'apnea notturna e la sindrome delle gambe senza riposo, e discuteremo le migliori posizioni per dormire in gravidanza nel terzo trimestre.

Come cambia il sonno nel terzo trimestre?

Per la maggior parte delle donne, il terzo trimestre è il più difficile , portando dolore alla schiena, bruciore di stomaco e apnea notturna, tra le altre cose. Non solo lo è più difficile ottenere un sonno di qualità , ma sperimenterai anche la fatica diurna a causa del tuo corpo che cambia.



Mal di schiena e malessere generale

Lo si stima 2 donne su 3 soffre di lombalgia e dolori muscolari durante la gravidanza, che a sua volta causa disturbi del sonno. Donne con livelli più elevati di depressione o ansia tipicamente descrivono il loro mal di schiena come più grave.

Depressione, ansia e insonnia

L'insonnia colpisce una stima 3 donne su 4 durante la tarda gravidanza. Principali driver di insonnia in gravidanza le donne includono ansia, depressione , sogni disturbati , risveglio notturno, calci fetali e altri movimenti , e dolore e disagio dal pancione. Frequenti interruzioni del bagno dovute a reni iperattivi e al peso dell'utero contro la vescica può anche disturbare il sonno .

Russamento e apnea notturna

Un numero significativo di donne sviluppa russare e apnea notturna durante la gravidanza. Sebbene spesso benigno, questo può anche essere un segnale di avvertimento di una condizione più grave. La ricerca mostra che il russare è correlato ipertensione e preeclampsia , mentre l'apnea notturna può aumentare il rischio di morbilità materna . Anche l'apnea notturna sembra essere correlata Diabete gestazionale .

Crampi alle gambe e sindrome delle gambe senza riposo

La ricerca lo dimostra fino a 1 donna su 3 avere sindrome delle gambe agitate nel terzo trimestre, caratterizzato da sensazioni di disagio che provocano un'irresistibile voglia di muovere le gambe. La sindrome delle gambe senza riposo si manifesta maggiormente quando il corpo è a riposo e può rendere praticamente impossibile prendere sonno. Il terzo trimestre porta anche la notte crampi alle gambe per molte donne.

Bruciore di stomaco

Poiché il sistema digestivo rallenta nella tarda gravidanza, molte future mamme si sviluppano bruciore di stomaco . Questa condizione di disagio comporta la risalita dell'acido attraverso l'esofago, provocando una sensazione di bruciore al petto.



Perché il sonno è importante durante il terzo trimestre

Uno scarso sonno durante il terzo trimestre è associato a una serie di problemi, il più grave dei quali è la preeclampsia e nascita prematura . Donne incinte che soffrono insonnia o russamento abituale sembrano avere maggiori probabilità di dare alla luce un bambino che è troppo grande o troppo piccolo per l'età gestazionale e la ricerca mostra che le donne che hanno problemi di sonno nella tarda gravidanza hanno un travaglio più lungo e hanno maggiori probabilità di aver bisogno di un taglio cesareo .

In termini di rischi per la madre, anche il sonno povero sembra essere collegato a un rischio maggiore di diabete mellito gestazionale . A sua volta, un sonno migliore è associato a un maggior successo l'allattamento al seno e a minore possibilità di depressione durante la gravidanza e dopo il parto .

Ricevi le ultime informazioni durante il sonno dalla nostra newsletterIl tuo indirizzo email sarà utilizzato solo per ricevere la newsletter di thesleepjudge.com.
Ulteriori informazioni possono essere trovate nel nostro politica sulla riservatezza .

Come dormire meglio durante il terzo trimestre

Attraverso una combinazione di igiene del sonno, integratori vitaminici e minerali e posizioni per dormire più sicure, le donne incinte possono migliorare la qualità e la quantità del loro sonno. Ricordati di consultare sempre il tuo medico prima di cambiare la tua routine o iniziare un nuovo farmaco e informalo immediatamente se hai sintomi che potrebbero indicare una condizione grave.

Qual è la migliore posizione per dormire durante la gravidanza nel terzo trimestre?

Lettura correlata

  • donna che dorme nel letto
  • donna anziana che dorme nel letto
  • donna che tiene bambino addormentato
I medici concordano sul fatto che la migliore posizione per dormire nel terzo trimestre è sul lato sinistro, con le gambe leggermente piegate verso il mento. Questa posizione migliora flusso sanguigno all'utero e aiuta a fornire nutrienti e ossigeno al feto. Il miglioramento della circolazione e della funzione renale anche riduce il gonfiore, le emorroidi e le vene varicose nelle tue gambe. Le donne con gonfiore grave possono provare a sollevare le gambe più in alto della pancia.

Al contrario, dormire sul fianco destro durante il terzo trimestre mette il peso dell'utero sul fegato e dormire sulla schiena può bloccare la vena cava inferiore e interrompere il flusso sanguigno. Come scoprirai presto, dormire a pancia in giù è praticamente impossibile a causa delle dimensioni del bambino. Non preoccuparti se ti capovolge brevemente in queste posizioni, ma cerca di non passarci troppo tempo.

Dormire sul lato sinistro è più facile a dirsi che a farsi per coloro che normalmente dormono allo stomaco o alla schiena. Un cuscino tra le gambe, infilato nella parte bassa della schiena o che sostiene la pancia può alleviare lo sforzo e aiutarti a sentirti più a tuo agio, e un cuscino strategico incuneato dietro di te può aiutarti ad adattarti al sonno laterale. Alcune aziende addirittura costruiscono appositamente dispositivi per terapia posizionale , cunei gravidanza e cuscini per il corpo progettati pensando alle tue esigenze.

Prodotti per dormire per aiutare con il sonno del terzo trimestre

La maggior parte dei farmaci per dormire sono controindicati per le donne incinte, ma ci sono ancora molti prodotti che possono aiutarti a migliorare il tuo sonno. Una macchina per il rumore bianco, un'app di meditazione o profumo di lavanda può aiutarti a farti addormentare, mentre a comodo cuscino e materasso sono essenziali per assicurarti di essere adeguatamente supportato.

Suggerimenti per l'igiene del sonno per il terzo trimestre

Le donne che soffrono di disturbi del sonno specifici legati alla gravidanza dovrebbero dare la priorità prima di affrontarli. Questo può significare fare un po 'di stretching leggero prima di andare a letto o prendere integratori minerali per prevenire i crampi alle gambe e la sindrome delle gambe senza riposo. Il bruciore di stomaco può essere evitato dormendo sul lato sinistro, mangiando piccoli pasti, non mangiare subito prima di andare a letto ed evitando alcuni cibi trigger come cibi piccanti o molto grassi.

Man mano che l'utero cresce, potresti avvertire mancanza di respiro, che può essere alleviata appoggiando la testa mentre dormi. Rotolarsi su un fianco generalmente apre la trachea e allevia i sintomi dell'apnea notturna. Quelli con sintomi di apnea notturna più gravi possono utilizzare a macchina per l'apnea notturna .

Le donne incinte che lottano contro l'ansia possono trovare utile partecipare a una lezione di yoga o di genitorialità per un ambiente di gruppo di sostegno. Esercizio regolare è consigliato alle donne in gravidanza ed è una parte importante dell'igiene del sonno, ma è importante non fare esercizio troppo tardi durante la giornata poiché il corpo ha bisogno di tempo per rilassarsi dopo. Yoga o esercizi di rilassamento, un massaggio prenatale e musica rilassante sono alcuni modi per preparare il tuo corpo ad addormentarsi.

generale igiene del sonno i suggerimenti si applicano anche alle donne incinte. Cerca di impostare un orario regolare e di creare un'atmosfera calma e buia con una temperatura adeguata. Rilassati prima di andare a dormire con un bagno caldo o una tazza di tisana calmante ed evita caffeina, stimolanti e schermate blu prima di andare a dormire.

Mentre dovresti rimanere idratato per tutto il giorno, è una buona idea evitare pasti abbondanti e liquidi eccessivi nelle ore che precedono l'ora di andare a dormire. Ciò è particolarmente vero per le donne che soffrono di bruciore di stomaco o si ritrovano a svegliarsi per frequenti pause in bagno. Usare una luce notturna in bagno ti aiuterà a rimanere sonnolento in modo da poter tornare a dormire più facilmente.

Quando nient'altro funziona, molte donne incinte compensano il sonno perso durante la notte facendo sonnellini durante il giorno. Questa è una buona opzione per alcuni, ma potrebbe rendere più difficile andare alla deriva durante la notte.

Suggerimenti per la salute mentale

Il tuo letto dovrebbe essere un rifugio rilassante riservato al sonno e al sesso. Se sei a letto da un po 'e non riesci ad addormentarti, alzati e svolgi un'attività calmante come leggere un libro o fare il bagno. Stare sdraiati a letto preoccupati di prendere sonno è controproducente e può farti associare l'ora di andare a letto con lo stress.

È interessante notare che uno studio ha scoperto che le donne lo erano più probabilità di sperimentare la depressione postpartum se sono preoccupati per il sonno nel terzo trimestre, indipendentemente dalla qualità effettiva del loro sonno. Quindi, anche se è bene avere consapevolezza dell'importanza del sonno, cerca di non lasciare che diventi una delle principali fonti di stress. Allo stesso modo, non preoccuparti se ti senti come se stessi dormendo molto durante il terzo trimestre di gravidanza. Questo è probabilmente solo il risultato dell'energia extra richiesta dal feto.

Prove promettenti suggeriscono che una combinazione di terapia comportamentale cognitiva insieme alle pratiche di igiene del sonno possono essere un modo efficace per aiutare con i problemi del sonno nel terzo trimestre. La ricerca suggerisce anche che il trattamento dei sintomi depressivi può aiutare a migliorare la qualità del sonno e ridurre l'affaticamento diurno. È normale sentirsi ansiosi ed eccitati per l'imminente parto, quindi non aver paura di discutere di queste paure con il tuo partner o un confidente fidato.

  • questo articolo è stato utile?
  • Non
  • Riferimenti

    +34 Fonti
    1. 1. Sedov, I. D., Cameron, E. E., Madigan, S. e Tomfohr-Madsen, L. M. (2018). Qualità del sonno durante la gravidanza: una meta-analisi. Recensioni sulla medicina del sonno, 38, 168-176. https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S1087079217300291?via%3Dihub
    2. Due. Mindell, J. A., Cook, R. A. e Nikolovski, J. (2015). Modelli di sonno e disturbi del sonno durante la gravidanza. Medicina del sonno, 16 (4), 483–488. https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S1389945714004997?via%3Dihub
    3. 3. Virgara, R., Maher, C. e Van Kessel, G. (2018). La comorbilità della lombalgia pelvica e il rischio di depressione e ansia in gravidanza nelle donne primipare. Gravidanza e parto BMC, 18 (1), 288. https://doi.org/10.1097/01.AOG.0000129403.54061.0e
    4. Quattro. Virgara, R., Maher, C. e Van Kessel, G. (2018). La comorbilità della lombalgia pelvica e il rischio di depressione e ansia in gravidanza nelle donne primipare. Gravidanza e parto BMC, 18 (1), 288. https://doi.org/10.1186/s12884-018-1929-4
    5. 5. Román-Gálvez, R. M., Amezcua-Prieto, C., Salcedo-Bellido, I., Martínez-Galiano, J. M., Khan, K. S. e Bueno-Cavanillas, A. (2018). Fattori associati all'insonnia in gravidanza: uno studio prospettico di coorte. Rivista europea di ostetricia, ginecologia e biologia riproduttiva, 221, 70-75. https://doi.org/10.1016/j.ejogrb.2017.12.007
    6. 6. Reichner C. A. (2015). Insonnia e carenza di sonno in gravidanza. Medicina ostetrica, 8 (4), 168-171. https://doi.org/10.1177/1753495X15600572
    7. 7. Ruiz-Robledillo, N., Canário, C., Dias, C. C., Moya-Albiol, L. e Figueiredo, B. (2015). Dormire durante il terzo trimestre di gravidanza: il ruolo della depressione e dell'ansia. Psicologia, salute e medicina, 20 (8), 927–932. https://doi.org/10.1080/13548506.2015.1017508
    8. 8. Lara-Carrasco, J., Simard, V., Saint-Onge, K., Lamoureux-Tremblay, V. e Nielsen, T. (2014). Sognare disturbato durante il terzo trimestre di gravidanza. Medicina del sonno, 15 (6), 694–700. https://doi.org/10.1016/j.sleep.2014.01.026
    9. 9. Neau, J. P., Texier, B., & Ingrand, P. (2009). Disturbi del sonno e della vigilanza in gravidanza. European neurology, 62 (1), 23-29. https://doi.org/10.1159/000215877
    10. 10. Hutchison, B. L., Stone, P. R., McCowan, L. M., Stewart, A. W., Thompson, J. M., & Mitchell, E. A. (2012). Un'indagine postale sul sonno materno nella tarda gravidanza. Gravidanza e parto BMC, 12, 144. https://doi.org/10.1186/1471-2393-12-144
    11. undici. Enciclopedia medica: Enciclopedia medica A.D.A.M. (2018, 25 settembre). Sintomi comuni durante la gravidanza. Estratto il 22 agosto 2020. https://medlineplus.gov/ency/patientinstructions/000583.htm
    12. 12. Tsai, S. Y., Lee, P. L., & Lee, C. N. (2018). Russamento e pressione sanguigna nelle donne incinte normotese del terzo trimestre. Journal of nursing scholarship: una pubblicazione ufficiale della Sigma Theta Tau International Honor Society of Nursing, 50 (5), 522-529. https://doi.org/10.1111/jnu.12416
    13. 13. Facco, FL, Parker, CB, Reddy, UM, Silver, RM, Koch, MA, Louis, JM, Basner, RC, Chung, JH, Nhan-Chang, CL, Pien, GW, Redline, S., Grobman, WA , Wing, DA, Simhan, HN, Haas, DM, Mercer, BM, Parry, S., Mobley, D., Hunter, S., Saade, GR, ... Zee, PC (2017). Associazione tra disturbi respiratori nel sonno e disturbi ipertensivi della gravidanza e diabete mellito gestazionale. Ostetricia e ginecologia, 129 (1), 31-41. https://doi.org/10.1097/AOG.0000000000001805
    14. 14. Louis, J. M., Mogos, M. F., Salemi, J. L., Redline, S., & Salihu, H. M. (2014). Apnea ostruttiva del sonno e grave morbilità / mortalità materno-infantile negli Stati Uniti, 1998-2009. Sleep, 37 (5), 843–849. https://doi.org/10.5665/sleep.3644
    15. quindici. Reutrakul, S., Zaidi, N., Wroblewski, K., Kay, H. H., Ismail, M., Ehrmann, D. A. e Van Cauter, E. (2013). Interazioni tra gravidanza, apnea ostruttiva del sonno e diabete mellito gestazionale. The Journal of clinic endocrinology and metabolism, 98 (10), 4195–4202. https://doi.org/10.1210/jc.2013-2348
    16. 16. Dunietz, G. L., Lisabeth, L. D., Shedden, K., Shamim-Uzzaman, Q. A., Bullough, A. S., Chames, M. C., Bowden, M. F., & O'Brien, L. M. (2017). Sindrome delle gambe senza riposo e disturbi del sonno-veglia in gravidanza. Journal of Clinical Sleep Medicine: JCSM: pubblicazione ufficiale dell'American Academy of Sleep Medicine, 13 (7), 863–870. https://doi.org/10.5664/jcsm.6654
    17. 17. Hall, H., Lauche, R., Adams, J., Steel, A., Broom, A. e Sibbritt, D. (2016). Utilizzo sanitario di donne in gravidanza che soffrono di sciatica, crampi alle gambe e / o vene varicose: un'indagine trasversale su 1835 donne in gravidanza. Donne e parto: diario dell'Australian College of Midwives, 29 (1), 35–40. https://doi.org/10.1016/j.wombi.2015.07.184
    18. 18. Felder, J. N., Baer, ​​R. J., Rand, L., Jelliffe-Pawlowski, L. L. e Prather, A. A. (2017). Diagnosi di disturbi del sonno durante la gravidanza e rischio di parto pretermine. Ostetricia e ginecologia, 130 (3), 573-581. https://doi.org/10.1097/AOG.0000000000002132
    19. 19. Okun, M. L. e O'Brien, L. M. (2018). L'insonnia concomitante e il russamento abituale sono associati a esiti avversi della gravidanza. Medicina del sonno, 46, 12-19. https://doi.org/10.1016/j.sleep.2018.03.004
    20. venti. Liu, H., Li, H., Li, C., Chen, L., Zhang, C., Liu, Z., Wu, Y. e Huang, H. (2019). Associazioni tra la qualità del sonno materno durante la gravidanza e il peso alla nascita del neonato. Medicina comportamentale del sonno, 1–13. Pubblicazione online anticipata. https://doi.org/10.1080/15402002.2019.1702551
    21. ventuno. Lee, K. A. e Gay, C. L. (2004). Il sonno alla fine della gravidanza predice la durata del travaglio e il tipo di parto. Rivista americana di ostetricia e ginecologia, 191 (6), 2041-2046. https://doi.org/10.1016/j.ajog.2004.05.086
    22. 22. Cai, S., Tan, S., Gluckman, P. D., Godfrey, K. M., Saw, S. M., Teoh, O. H., Chong, Y. S., Meaney, M. J., Kramer, M. S., Gooley, J. J., & GUSTO study group (2017). Qualità del sonno e durata del sonno notturno in gravidanza e rischio di diabete mellito gestazionale. Sleep, 40 (2), 10.1093 / sleep / zsw058. https://doi.org/10.1093/sleep/zsw058
    23. 2. 3. Casey, T., Sun, H., Burgess, HJ, Crodian, J., Dowden, S., Cummings, S., Plaut, K., Haas, D., Zhang, L., & Ahmed, A. ( 2019). La lattogenesi II ritardata è associata a una minore efficienza del sonno e a una maggiore variazione della durata del sonno notturno nel terzo trimestre. Journal of human lactation: Gazzetta ufficiale della International Lactation Consultant Association, 35 (4), 713–724. https://doi.org/10.1177/0890334419830991
    24. 24. Tsai, S. Y., Lin, J. W., Wu, W. W., Lee, C. N. e Lee, P. L. (2016). Disturbi del sonno e sintomi di depressione e sonnolenza diurna nelle donne in gravidanza. Nascita (Berkeley, California), 43 (2), 176–183. https://doi.org/10.1111/birt.12215
    25. 25. Wu, M., Li, X., Feng, B., Wu, H., Qiu, C. e Zhang, W. (2014). La scarsa qualità del sonno della gravidanza del terzo trimestre è un fattore di rischio per la depressione postpartum. Medical science monitor: rivista medica internazionale di ricerca clinica e sperimentale, 20, 2740–2745. https://doi.org/10.12659/MSM.891222
    26. 26. Rossi, A., Cornette, J., Johnson, MR, Karamermer, Y., Springeling, T., Opic, P., Moelker, A., Krestin, GP, Steegers, E., Roos-Hesselink, J., & van Geuns, RJ (2011). Risonanza magnetica cardiovascolare quantitativa nelle donne in gravidanza: analisi trasversale dei parametri fisiologici durante la gravidanza e l'impatto della posizione supina. Journal of Cardiovascular Magnetic Resonance: Gazzetta ufficiale della Society for Cardiovascular Magnetic Resonance, 13 (1), 31. https://doi.org/10.1186/1532-429X-13-31
    27. 27. Warland, J., Dorrian, J., Kember, A. J., Phillips, C., Borazjani, A., Morrison, J. L. e O'Brien, L. M. (2018). Modifica della posizione del sonno materno nella gravidanza avanzata attraverso la terapia posizionale: uno studio di fattibilità. Journal of Clinical Sleep Medicine: JCSM: pubblicazione ufficiale dell'American Academy of Sleep Medicine, 14 (8), 1387-1397. https://doi.org/10.5664/jcsm.7280
    28. 28. Effati-Daryani, F., Mohammad-Alizadeh-Charandabi, S., Mirghafourvand, M., Taghizadeh, M., Bekhradi, R. e Zarei, S. (2018). Effetto della crema alla lavanda con o senza pediluvio sulla qualità del sonno e l'affaticamento in gravidanza e dopo il parto: uno studio controllato randomizzato. Donne e salute, 58 (10), 1179–1191. https://doi.org/10.1080/03630242.2017.1414101
    29. 29. Lee, K. A., Zaffke, M. E. e Baratte-Beebe, K. (2001). Sindrome delle gambe senza riposo e disturbi del sonno durante la gravidanza: il ruolo del folato e del ferro. Journal of Women's Health & Gender-based Medicine, 10 (4), 335-341. https://doi.org/10.1089/152460901750269652
    30. 30. Quach, D.T., Le, Y. T., Mai, L. H., Hoang, A. T., & Nguyen, T. T. (2020). Il breve tempo per andare a letto è un fattore di rischio predominante della malattia da reflusso gastroesofageo in gravidanza. Giornale di gastroenterologia clinica, 10.1097 / MCG.0000000000001399. Pubblicazione online anticipata. https://doi.org/10.1097/MCG.0000000000001399
    31. 31. Carnelio, S., Morton, A. e McIntyre, H. D. (2017). Disturbi respiratori del sonno in gravidanza: le implicazioni materne e fetali. Giornale di ostetricia e ginecologia: il giornale dell'Istituto di ostetricia e ginecologia, 37 (2), 170–178. https://doi.org/10.1080/01443615.2016.1229273
    32. 32. L'American College of Obstetricians and Gynecologists. (2019, luglio). Esercizio durante la gravidanza. Estratto il 22 agosto 2020. https://www.acog.org/patient-resources/faqs/pregnancy/exercise-during-pregnancy
    33. 33. Bei, B., Milgrom, J., Ericksen, J. e Trinder, J. (2010). La percezione soggettiva del sonno, ma non la sua qualità oggettiva, è associata a disturbi dell'umore immediatamente successivi al parto nelle donne sane. Sleep, 33 (4), 531-538. https://doi.org/10.1093/sleep/33.4.531
    34. 3. 4. Lee, K. A. e Gay, C. L. (2017). Migliorare il sonno per i pazienti antepartum ospedalizzati: uno studio pilota controllato non randomizzato. Journal of Clinical Sleep Medicine: JCSM: pubblicazione ufficiale dell'American Academy of Sleep Medicine, 13 (12), 1445–1453. https://doi.org/10.5664/jcsm.6846